Previous Next

Conchiglioni La Molisana salsiccia e funghi

In Piemonte, la regione in cui abito, durante le feste non mancano sulle tavole gli agnolotti e i tajarin funghi e salsiccia. La pasta viene preparata rigorosamente a mano, una sorta di rituale che coinvolge tutta la famiglia e che da sempre scandisce l'avvicinarsi delle feste. Il Natale non è una festa come le altre, l'atmosfera che si respira è qualcosa di unico, non solo a casa, ma anche per le strade, in giro, nelle piazze, nei negozi.

La preparazione per questi giorni dura praticamente un mese intero: l'albero, gli acquisti, i regali, rivedere gli amici, approfittare dei giorni di festa per trascorrere più tempo in famiglia e anche il tempo da dedicare alla cucina e ai piatti della tradizione è sicuramente di più. Noi Italiani siamo molto legati alle tradizioni, soprattutto a quelle legate al cibo, tutti abbiamo dei piatti che ci riportano alla mente ricordi o sensazioni di quando eravamo piccoli, quei piatti che crescendo abbiano poi rifatto per i nostri figli sperando che anche loro un giorno vogliano rifarle tramandando le tradizioni famigliari.

In occasione del Natale ho rivisitato una ricetta tradizionale, quella dei tajarin funghi e salsiccia, utilizzando i conchiglioni rigati de La Molisana. Questo formato appartiene alla linea "Le Speciali" de La Molisana, uno dei prodotti di punta del Brand che, nel corso dell'ultimo anno, ha  rinnovato il proprio pack creando un prodotto che non è solo buono da mangiare ma anche bello da vedere e soprattutto ricco della storia dei questo pastificio ;) come potete vedere dalle foto che accompagnano la ricetta. Il grande vantaggio offferto da questo marchio è che la pasta La Molisana arriva da semola prodotta all'interno del proprio Molino a partire da grano duro selezionato e lavorato direttamente e non da semola già pronta acquistata da altri. Le qualità nutritive della materia prima sono preservate totalmente grazie ad un processo di purificazione chiamato decorticazione a pietra. Questo passaggio si trova all'inizio di tutto il percorso di trasformazione e consiste in una delicata azione meccanica che riproduce lo sfregamento della pietra sulla superficie di ogni chicco, assicurando un grano pulito da ogni impurità depositata sulla parte più esterna senza intaccarne la struttura, quindi completo di fibre e sali minerali che si trovano proprio sulla parte superficiale del chicco rimasta intatta.

La ricetta è venuta benissimo, un piatto gustoso, semplice ed accattivante: l'ideale se per le vostre feste avete ospiti a cena e magari volete organizzare una cena in piedi.

 

 

Ingredienti

Conchiglioni Pasta La Molisana

300 g di salsiccia di Bra

500 g di funghi porcini (io li ho utilizzati surgelati)

100 g di toma piemontese

250 g di ricotta

1 uovo bio

1 spicchio di aglio

olio extravergine d'oliva

sale e pepe

noce moscata

burro per la pirofila e spennellare

 

Procedimento

Incidete il budello della salsiccia, estraetela e rosolatela sminuzzandola in un tegame senza condimento. In un altro tegame insieme all'olio extravergine e ad uno spicchio d'aglio cuocete i funghi affettati precedentemente. Salate, pepate e cuocete per circa 10 minuti. Aggiungeteli alla salsiccia e lasciate intiepidire.

In una ciotola inserite la ricotta e schiacciatela con una forchetta, aggiungete l'uovo, 70 g  di toma grattuggiata, sale (non esagerate, la salsiccia è già saporita), pepe e noce moscata. Mescolate bene ed aggiungete la salsiccia con i funghi. Assaggiate sempre!!

Lessate i conchiglioni in abbondante acqua salata. Scolateli al dente. Distribuiteli su un canovaccio pulito.

Preriscaldate il forno a 180°. Imburrate una teglia. Riempite i conchiglioni con il composto preparato e adagiateli nella teglia. Cospargete con il formaggio rimasto e qualche fiocchetto di burro ed infornate per circa 15 minuti.

Potete servirli anche con una crema di formaggio preparata fondendo del parmigiano grattuggiato con  del latte o panna.

 

 

 

© 2018 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis