Previous Next

Tortellini in brodo

 La tradizione prevede che il formato sia piccolo (2,5 cm o 3 cm max). Vi consiglio di provare a chiuderli in un formato leggermente più grande le prime volte. Ma ricordate che se superano certe misure diventano tortelloni!

 

Ingredienti per la pasta

300 g di farina 00

3 uova

semola per il vassoio

Ingredienti per il ripieno

100 g di lonza di maiale

80 g di prosciutto crudo

80 g di mortadella

40 g di petto di tacchino

1 uovo

80 g di parmigiano gratuggiato

sale

pepe

noce moscata

20 g di burro

Brodo di carne

3 litri di acqua

800 g di carne mista tra manzo e pollo o cappone

1 cipolla (meglio se dorata)

1 costa di sedano

1 carota

sale

pepe

2 foglie di alloro

Innanzi tutto preparate il brodo. In una pentola alta e capiente mettete le verdure e la carne intera e coprite con l'acqua fredda. Lasciate sobbollire a fuoco medio per due ore e man mano che affiora in superficie eliminate il grasso. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare, lo stato di grasso salirà in superficie e si solidificherà e sarà semplice toglierlo con una schiumarola. Salate e pepate alla fine, assaggiando il brodo.

Potete surgelarlo se utilizzate tutti gli ingredienti freschi.

Preparate il ripieno.

Sciogliete il burro in un tegame e rosolate la carne, quindi lasciatela cuocere per 4 minuti e salate solo alla fine.

Frullate il prosciutto e la mortadella. Una volta raffreddata, frullate anche la carne, poi mettetela in una ciotola insieme alla mortadella, al prosciutto, al parmigiano e all'uovo. Salate, pepate e grattugiate la noce moscata. Mescolate bene e assaggiate il vostro ripieno, se necessario correggetene gusto e sapidità. Coprite con della pellicola per alimenti e riponete in frigorifero. Vi suggersco di prepararlo il giorno precedente, i sapori si amalgamano meglio.

Prendete il panetto di pasta e staccatene un pezzo, mantenendo coperto il resto per evitare che si secchi.

Potete stendere la pasta con un matterello.

oppure potete tirarla con l’apposita macchina, passando il pezzo di impasto tra i rulli, partendo dal più largo e facendo lo stesso fino al più sottile.

Ora potete ricavare dei quadratini di 3 cm per lato, utilizzando una rotella tagliapasta singola (foto) oppure un rullo tagliapasta multiplo .

Sopra ogni quadrato distribuite dell'impasto. Piegate i quadratini a triangolo, facendo combaciare i due angoli opposti, Foto quindi congiungete le estremità del lato lungo, che sarà avvolto al dito indice.

Adagiateli su un vassoio o un canovaccio pulito, cosparsi di semola .

Lasciate asciugare qualche minuto prima di cuocere nel brodo preparato in precedenza.

CONSIGLIO

Se preferite, dopo averli cotti nel brodo potete mangiare i tortellini anche asciutti, conditi solo con del parmigiano gratuggiato.

 

 

 

© 2018 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis