Previous Next

Torta pesche e mirtilli in tegame

La torta in tegame con tanta frutta di stagione è il dolce perfetto per l'estate. Non serve accendere il forno per prepararla, ma si utilizza un tegame antiaderente con un fondo spesso. Io ho utilizzato il tegame da 28 cm di Moneta della linea Recy. Un tegame realizzato con il riciclo di ben 43 lattine di alluminio, fatto in Italia e con un rivestimento sul fondo brevettato da Moneta ' Protection Base' che lo rende doppiamente più antiaderente e resistente all'usura. Rivestimento privo di BPA, NICKEL, METALLI PESANTI e PFOA. 

La linea di pentole Recy è adatta a tutti i tipi di fuoco induzione compresa.

Trovate la video ricetta qui.

 

 

 

INGREDIENTI

120 g di farina 00

100 g di farina di farro (potete sostituirla con altra farina 00 oppure farina integrale)

3 uova

150 g di zucchero di canna

50 g di olio di riso (oppure di mais)

50 g di latte intero (oppure bevanda di avena per esempio)

1 bacca di vaniglia (oppure un cucchiaino di estratto)

10 g di lievito per dolci

1/2 limone bio (la scorza grattugiata)

un pizzico di sale

5/6 pesche ben mature ma sode

80 g di miritlli

zucchero a velo

un pochino di burro (solo per fissare la carta forno sul fondo del tegame, che ci aiuterà a capovolgerla gli ultimi 5 minuti di cottura)

 

PROCEDIMENTO

Grattugiate la scorza di limone. Incidete la bacca di vaniglia ed estraete i semini con la punta del coltello.

In una grande ciotola montate con le fruste elettriche (oppure tutto con la planetaria munita di frusta) le uova con lo zucchero(conservate un cucchiaio abbondante a parte) fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Aggiungete la vaniglia, la scorza di limone, il pizzico di sale, l'olio ed il latte.

Setacciate le farine con il lievito ed aggiungetele al composto.

Lavate ed asciugate la frutta. Affettate le pesche ma tenetele con la buccia.

Imburrate leggermente il fondo del tegame per fissare meglio un disco di carta forno.

Distribuite il cucchiaio di zucchero sul fondo e sopra le fettine di pesche e qualche mirtillo.

Le fette rimanenti di pesca tagliatele a dadini e insieme ai mirtilli mescolatele all'impasto.

Versate il composto sopra alla frutta.

Chiudete il tegame con il coperchio.

Mettete sul gas uno spargifiamma in modo che distribuisca meglio il calore.

Appoggiate il tegame ed iniziate la cottura a fiamma bassa. Ci vorranno circa 25 minuti perchè la torta cuocia e anche la superficie si rapprenda.

Aiutandovi con il coperchio o un grande piatto capovolgetela sopra e poi reinseritela nel tegame per cuocere 5 minuti anche la superficie.

Lasciate intiepidire e poi sformatela sul piatto da portata. Cospargete con zucchero a velo.

 

 

 

 

© 2020 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis