Previous Next

Torta fragole e chantilly (poke cake)

Una torta semplice preparata con la 'tecnica' della poke cake. Presto arriva il video/reel

INGREDIENTI

PER LA TORTA

270 g di farina 00

75 g di amido di mais (maizena)

3 uova

150 g di zucchero

120 ml di latte a temperatura ambiente

1 bustina di lievito

120 ml di olio di riso (o di semi)

un pizzico di sale

500 g di fragole

PER LA CHANTILLY

400 ml di panna fresca

 zucchero a velo q.b.

1 bacca di vaniglia (oppure estratto di vaniglia; potete anche utilizzare lo zucchero a velo vanigliato)

 

PROCEDIMENTO

Montate le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche o la planetaria munita di frusta. Aggiungete il pizzico di sale e quando saranno chiare e  spumose, riducete la velocità e aggiungete a filo l'olio, la maizena e la farina con il lievito setacciate. Continuate aggiungendo il latte.

Foderate uno stampo con carta forno oppure imburrate ed infarinate. Versate il composto e cuocete a 180 ° per circa 35/40 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornare.

Lavate e mondate le fragole, tenendone da parte qualcuna intera per il top. Dividetele in 2 o più parti e inseritele in una casseruola con almeno 2 cucchiai di zucchero semolato e 2 cucchiai di acqua. Cuocete circa 5 minuti fino a quando saranno sfaldate. Frullate con il minipimer.

Una volta raffreddata la torta, senza toglierla dallo stampo, create dei fori profondi in superficie con il manico di un cucchiaio di legno per esempio (guardate il reel... è semplicissimo). Se lo stampo è rettangolare create delle file di fori regolari, se tondo create dei cerchi regolari, per ottenere un bell' effetto ottico.

Se avete un biberon riempitelo con  la coulis e inserite in ogni buco una quantità abbondante, non importa se fuoriesce. Oppure utiizzate un piccolo imbuto o un beccuccio. Distribuite altra coulis in superificie, se ne avanzate un pochino la potrete utilizzare per decorare il top o per servire la fetta.

Montate la panna fresca ben fredda con lo zucchero a velo e la vaniglia (io consiglio di mettere il baccello di vaniglia inciso e i semini nella panna fresca la sera precedente e riporre la ciotola coperta in frigorifero per aromatizzare meglio, ma se utilizzate l'estratto non serve).

La quantità di zucchero è a piacere, dipende dai gusti personali, quindi assaggiate. Io consiglio per questa torta di non montarla troppo, ma semimontatta in modo da poterla spatolare sulla superficie della torta.

Togliete la torta dallo stampo e ricopritela con la crema chantilly utiizzando una spatola (se preferite e l'avete montata ferma utilizzate una sac a poche, dipende dallo styling che volete dargli). Completate con fragole intere e divise a metà e qualche striscia di coulis di fragola.

Se non la servite subito dovete conservarla in frigorifero. L'ideale è decorarla all'ultimo.  

© 2020 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis