Previous Next

Quanto sono curiosa quando si tratta di 'nuovi ' ingredienti ormai lo sapete.

Quando ho scoperto che a pochi chilometri da casa mia esisteva un piccolo allevamento di galline Livornesi e Araucana non potevo crederci!

Eccomi  qui a condividere quello che ho ' imparato' ed assaggiato.

Il colore del guscio d'uovo non dipende dal tipo di alimentazione delle galline ma i fattori che lo determinano sono genetici e propri di ogni razza avicola.

La colorazione del guscio si verifica poco prima della deposizione, quando gli strati interni del guscio sono ormai formati. L'ovidotto è quel canale che attraversa l'uovo prima di essere deposto ed è nella zona terminale dell'ovidotto che sono presenti delle ghiandole che secernono dei fattori lubrificanti che facilitano la deposizione. Proprio questo fattore lubrificante può variare da gallina a gallina tra diverse razze e tra galline della stessa razza (ecco perchè variano le tonalità). E' proprio questo liquido lubrificante che influenza l'intensità della colorazione finale della superficie esterna dell'uovo. Ecco perchè esistono uova bianche e uova colorate.

UOVA BIANCHE: sono molto comuni e vengono deposte dalle galline livornesi. Si crede, ma non è provato, che abbiano minor contenuto di colesterolo e grassi rispetto alle marroni. Sono bellissime anche da decorare per Pasqua!!

UOVA AZZURRE/VERDI: sono le uova delle galline Araucana di origini sud americane e dalla corporatura ovale e robusta. Le caratteristiche nutrizionali sono simili alle uova delle altre galline.

Potete utilizzarle indifferentemente per qualsiasi ricetta, ma mi raccomando se non avete un allevatore di fiducia comprate quelle di categoria 0 (cioè bio) o al limite 1 (allevate all'aperto).

 

Page 1 of 24

© 2019 Cucinama di Elena Formigoni - FRMLNE61S67F704J. All Rights Reserved. Designed By Lepolis